Come alternative alla famosissima Nutella, in un precedente articolo abbiamo preso in considerazione la crema Novi spiegando perché, secondo noi, risulta essere migliore rispetto alla crema alle nocciole più famosa del mondo. Oggi parliamo della Nocciolata Rigoni di Asiago illustrando i suoi punti forti.

nutella e nocciolata

Come sempre in questo tipo di articoli, non prendiamo in considerazione il sapore o la consistenza del prodotto, ma ci basiamo su caratteristiche oggettive quali la lista degli ingredienti (dove possibile con le percentuali) e la tabella nutrizionale.

Gli ingredienti della Nocciolata e della Nutella

Nutella:  zucchero, olio vegetale, nocciole (13%), cacao magro (7,4%), latte scremato in polvere (6,6%), siero di latte in polvere, emulsionanti: lecitine (soia), vanillina.

Nocciolata: zucchero di canna*, pasta di nocciole 16%*, olio di girasole*, latte scremato in polvere*, cacao 6,5%*, burro di cacao*, lecitina di girasole, estratto di vaniglia*.

Osservando la lista degli ingredienti possiamo vedere come gli ingredienti siamo molto simili. Questo aspetto viene evidenziato anche dalle rispettive tabelle nutrizionali in cui potete notare che le percentuali di grassi e zuccheri sono praticamente le stesse. Ecco i motivi per cui la Nocciolata è davvero molto simile alla Nutella

  1. La quantità di zucchero è LEGGERMENTE inferiore, ma parliamo davvero di grammi
  2. La percentuale di nocciole è LEGGERMENTE superiore: circa il 3%
  3. Le percentuali di grassi sono pressoché identiche

Ma allora cosa cambia?

Ci sono degli aspetti che ovviamente devono essere presi in considerazione e che rendono la Nocciolata della Rigoni, un prodotto di maggior qualità:

  1. Gli ingredienti sono BIOLOGICI
  2. Non contiente olio di palma: al suo posto viene utilizzato dell’olio di girasole e la differenza la vediamo soprattutto nella percentuale dei grassi saturi che, nella Nocciolata, è dimezzata rispetto alla Nutella
  3. La Nocciolata contiene il burro di cacao che nella Nutella è assente

Facendo un bilancio, in tutta onestà mi aspettavo di meglio da un prodotto che porta il marchio BIO. Se volete una vera alternativa vi consiglio di leggere il nostro articolo sulla Crema Novi

E voi che ne pensate?
Lasciateci un commento